Pacchetto Festival

Delitto in pieno sole

Plein soleil
1959 | 1 h 59 min

Il film che cerchi di vedere non possiede i diritti di diffusione nel paese in cui ti trovi

Lungometraggio 

Un miliardario americano, Greenleaf, manda in Italia un certo Tom affinché gli riporti in America il figlio Filippo che conduce una vita bella ma inutile
con la sua amante Marge. Se Tom riuscirà nell'impresa, riceverà cinquemila dollari. Filippo, dal canto suo, disprezza Tom e lo umilia in continuazione. Quest'ultimo capisce che non convincerà mai il giovane rampollo a tornare in America con lui. Poco importa, ora ha appetiti ancora più grandi. Mette zizzania tra Filippo e Marge e poi, solo su uno yacht con il giovane fannullone, lo uccide e lo getta in acqua. Falsifica quindi il passaporto di Filippo, ne copia firma e ne svuota il conto in banca. Ucciderà perfino un amico di Filippo che sospetta qualcosa.
Tom, con il futuro assicurato, riprende in seguito la sua identità, nonché il posto di Filippo nel letto di Marge.
Un giorno, lo yacht viene rimesso a galla e il cadavere di Filippo appare improvvisamente sotto lo scafo davanti agli occhi stupiti dei presenti.


Visualizzare di più

Un miliardario americano, Greenleaf, manda in Italia un certo Tom affinché gli riporti in America il figlio Filippo che conduce una vita bella ma inutile
con la sua amante Marge. Se Tom riuscirà nell'impresa, riceverà cinquemila dollari. Filippo, dal canto suo, disprezza Tom e lo umilia in continuazione. Quest'ultimo capisce che non convincerà mai il giovane rampollo a tornare in America con lui. Poco importa, ora ha appetiti ancora più grandi. Mette zizzania tra Filippo e Marge e poi, solo su uno yacht con il giovane fannullone, lo uccide e lo getta in acqua. Falsifica quindi il passaporto di Filippo, ne copia firma e ne svuota il conto in banca. Ucciderà perfino un amico di Filippo che sospetta qualcosa.
Tom, con il futuro assicurato, riprende in seguito la sua identità, nonché il posto di Filippo nel letto di Marge.
Un giorno, lo yacht viene rimesso a galla e il cadavere di Filippo appare improvvisamente sotto lo scafo davanti agli occhi stupiti dei presenti.

Ce film n'est pas disponible à l'achat à l'unité ni dans l'offre Pack Festival

Sottotitoli disponibili :
Tedesco | Arabo | Cinese | Inglese | Spagnolo | Francese (integrale) | Italiano | Giapponese | Polacco | Portoghese | Russo | Turco

La visione dei film e dei sottotitoli è compatibile con la maggior parte dei tablet e dei telefoni cellulari recenti

Foto (11)

Diretto da :
René Clément

Con :
Alain Delon
Maurice Ronet
Marie Laforêt
Erno Crisa

Tutte le informazioni su  UniFrance.org

Su:

Reception

Purple Noon was lauded by critics and made Delon a star. In 1962, Clément and Paul Gégauff won an Edgar Award from the Mystery Writers of America for Best Foreign Film Screenplay. It enjoys a loyal cult following even today, with fans including film director Martin Scorsese.

Roger Ebert gave Purple Noon three stars (compared to the four-star review he gave to the 1999 version of The Talented Mr. Ripley), writing that "the best thing about the film is the way the plot devises a way for Ripley to create a perfect cover-up," but criticized the "less than satisfactory ending," feeling that "Purple Noon ends as it does only because Clement doesn't have Highsmith's iron nerve."

James Berardinelli, however, rated Purple Noon higher than The Talented Mr. Ripley, giving it a four-star review (compared to two and a half stars for The Talented Mr. Ripley). Berardinelli praised Delon's acting, saying that "Tom is fascinating because Delon makes him so," and also complimented the film for "expert camerawork and crisp direction." Berardinelli placed Purple Noon on his All-Time 100 list, and compared it to the 1999 film: "The remake went back to the source material, Patricia Highsmith's The Talented Mr. Ripley. The result, while arguably truer to the events of Highsmith's book, is vastly inferior. To say it suffers by comparison to Purple Noon is an understatement. Almost every aspect of Rene Clement's 1960 motion picture is superior to that of Minghella's 1999 version, from the cinematography to the acting to the screenplay. Matt Damon might make a credible Tom Ripley, but only for those who never experienced Alain Delon's portrayal."

Highsmith's opinion of the film was mixed: she felt that Alain Delon was "excellent" in the role of Tom Ripley, and described the film overall as "very beautiful to the eye and interesting for the intellect." However, she criticized the ending in which Ripley is implied to be caught by the police: "It was a terrible concession to so-called public morality that the criminal had to be caught."

Source : Wikipedia

Diretto da :
René Clément

Con :
Alain Delon
Maurice Ronet
Marie Laforêt
Erno Crisa

Tutte le informazioni su  UniFrance.org

Pacchetto Festival